Qualcosa di me ...

martedì 30 settembre 2014

Il Miele: proprietà & benefici

A chi non piace il miele? Io personalmente lo adoro. Amo metterlo nel latte, nel thè, nelle tisane, sui biscotti,
nello yogurt, sulle fette biscottate, nei dolci come torte e plumcake, ma adoro anche mangiarlo semplicemente con un cucchiaino!

Come tutti sappiamo il miele ha innumerevoli proprietà benefiche per l'organismo, inoltre è un ottimo dolcificante sia in termini nutrizionali che in termini di sapore. 
Qui di seguito vi proporrò un articolo interamente dedicato al miele: proprietà, curiosità e tipologie.

Buona lettura!

Composizione...

Il miele è composto per lo più da acqua, zucchero (fruttosio e glucosio, maltosio), acidi, proteine, sali minerali, sostanze ed aromi dei fiori e vitamine. 
100gr di miele di norma apportano circa 300kcal, e la quantità giornaliera indicata è di 30gr, l'equivalente di tre cucchiai da cucina. 
Nonostante l'apporto energetico importane è molto meglio utilizzare il miele al posto dello zucchero saccarosio o lo zucchero di canna, questo perchè innanzitutto il miele è composto per lo più da zuccheri semplici (come il fruttosio) di facile assimilazione e perchè dolcificando di più necessita un quantitativo minore.

Proprietà e benefici...
Il miele è particolarmente indicato nella dieta dedicata all'infanzia, in quanto favorisce la fissazione dei sali
minerali nell'organismo, cosa che lo zucchero classico non è in grado di fare. Le proprietà terapeutiche del miele, come ben sappiamo, sono innumerevoli,e variano a seconda del nettare dei fiori con cui lo si è prodotto. In generale il miele è un ottimo antinfiammatorio per la gola ed ha effetti sedativi contro l'eccitazione nervosa e l'insonnia. Il miele millefiori possiede elevate proprietà disintossicanti per il fegato, mentre quello di castagno migliora la circolazione sanguigna ed è disinfettante delle vie urinarie.
Il miele di girasole contrasta il colesterolo cattivo ed un ottimo fortificante per le ossa, quello di ginepro allevia le affezioni respiratorie e quello di tarassaco ha un'azione depurativa soprattutto sui reni. 

Tra le altre proprietà il miele aiuta a fortificare i muscoli, aumenta la resistenza e favorisce il recupero, pertanto è altamente consigliato agli sportivi. Infine, il miele possiede proprietà antibiotiche e antinfiammatorie, contiene un gran quantitativo di antiossidanti ed è ottimo per prevenire o curare l'acne.

Tipologie di miele: le più conosciute...
Ecco qui di seguito un breve elenco delle varie tipologie di miele conosciute.
- Miele di acacia
- Miele di arancio
- Miele di castagno
- Miele di tiglio
- Miele millefiori
- Miele di bosco
- Miele di girasole
- Miele di eucalipto
- Miele di rododendro
- Polline dei fiori

Ad ogni tipologia di miele corrispondono determinate caratteristiche e proprietà. Resta il fatto che di base il miele è un ottimo rinforzante per il sistema immunitario, un ottimo dolcificante ed è perfetto anche nel campo dell'estetica.


lunedì 29 settembre 2014

10 Motivi per cui consumare il Tè verde

Perchè sarebbe bene prendere la sana abitudine di assumere il tè verde? Semplice: zero calorie (se non lo si dolcifica) e tante proprietà benefiche!

Ecco qui di seguito un breve elenco per indurti a prendere in considerazione l'idea di introdurre il tè verde nella tua dieta abituale, buona lettura!


1. E' UN ANTIBATTERICO NATURALE, soprattutto per quel che riguarda la salute di bocca e denti. Le sostanze contenute nel tè verde riescono a contrastare l'azione del batterio Streptococcus Mutans e aiuta anche a prevenire le carie.

2. CONTIENE TANTISSIMI ANTIOSSIDANTI, tra cui polifenoli e bioflavonoidi, necessari per rallentare l'invecchiamento cellulare, favorire la rigenerazione dei tessuti e contrastare i radicali liberi.

3. COMBATTE I TUMORI ALLA PELLE. Secondo uno studio scozzese, il tè verde è in grado di proteggerci contro i tumori della pelle. I ricercatori hanno fatto in modo di estrarre dal tè verde una sostanza benefica in grado di colpire direttamente le cellule malate e di contrastare in modo efficace la malattia.


4. AIUTA A DIMAGRIRE in quanto è considerato un alleato benefico contro l'obesità e i chili di troppo. Alcune sostanze in esso contenuto sono infatti in grado di portare ad una maggiore capacità dell'organismo di bruciare i grassi in eccesso e di ridurre l'assorbimento deigrassi introdotti con l'alimentazione.

5. CONTRASTA LA COMPARSA DI ICTUS grazie al contenuto di catechine, una speciale categoria di potenti flavonoidi antiossidanti che aiutano a regolare la pressione sanguigna e a migliorare la circolazione.

6. AIUTA A PREVENIRE IL CANCRO ALL'UTERO

7. OTTIMO CONTRO LA POLMONITE

8. RIDUCE LA POSSIBILITA' DI CONTRARRE DIABETE grazie alla presenza di EGCG, una sostanza che contribuisce a bilanciare i livelli degli zuccheri nel sangue. In questo modo l'organismo ha a disposizione maggiori energie per contrastare il senso di affaticamento e migliora l'utilizzo dell'insulina da parte del nostro corpo, evitando l'irritabilità e arginando il desiderio di compensare il senso di affaticamento con l'introduzione di cibi poco salutari.

9. REGOLA IL COLESTEROLO 

10. STIMOLA L'ABBRONZATURA, proteggendoci al tempo stesso dai raggi UV dannosi per la pelle. 

venerdì 26 settembre 2014

Frutta & Verdura autunnale - Quarto gruppo

Zucca: contrasta i radicali liberi, protegge il sistema circolatorio, è antinfiammatoria e possiede antiossidanti. E' ottima per contrastare il diabete e l'ipertensione.Fin dall'antichità alla zucca si sono attribuite proprietà calmanti, indicata per chi soffre di ansia, nervosismo ed insonnia.

Zucchine: proprietà diuretiche, lassative e antinfiammatorie. Sono un alimento molto povero di calorie ed è per questo motivo che sono spesso alla base di diete dimagranti. La vitamina E contrasta i radicali liberi  mentre l'acido folico facilita la digestione.

Peperoni: contengono vitamina C percui sono un ottimo antiossidante. Possiedono proprietà diuretiche, rallentano l'invecchiamento delle cellule cerebrali (migliorando la memoria) e aiutano a prevenire i tumori.

Pomodori: sono preziosi antiossidanti e rallentano la nascita di cellule tumorali. Svolgono un'azione protettiva della pelle pertanto sono indicati per le scottature.

Carote: sono utili per la prevenzione del cancro grazie alle proprietà antiossidanti, inoltre rafforzano il sistema immunitario. Sono ottime per contrastare l'insorgere di tumori e sono indicate per chi soffre di problemi agli occhi.

Melanzane: è in primo punto depurativa dell'organismo, antinfiammatoria, rimineralizzante e ricostituente.
Contengono sostanze amare che contribuiscono a stimolare la produzione di bile ed anche ad abbassare il colesterolo cattivo. La melanzana possiede proprietà lassative e, non contenendo glutine, sono largamente consigliate ai celiaci.

Lattuga: contenendo ferro è molto consigliata a chi soffre di anemia. Le fibre la rendono ottima per regolarizzare l'attività intestinale.Possiede proprietà analgesiche e calma i dolori muscolari contiene antiossidanti e aiuta a tenere sotto controlli il colesterolo. Aiuta a regolare il livello di zuccheri nel sangue quindi è indicata per chi soffre di diabete. Combatte la ritenzione idrica e flatulenza.

Cavolo: riduce la possibilità di riscontrare malattie cardiovascolari, ictus e cataratta, regola la pressione arteriosa e riduce la possibilità di sviluppare tumori e melanomi. Sono infine ottimi per la salute del cuore.

Spinaci: hanno proprietà molto utili alla vista. Possiedono proprietà lassative, tonificanti ed apportano benefici anche al cuore. L'acido folico in essi presente rafforza il sistema immunitario e aiuta l'organismo nella produzione di globuli rossi. Per ottenere i massimi benefici occorre consumare gli spinaci da crudi, in insalata e condito con sale ed olio poichè con la lessatura perdono il 50% delle loro proprietà.


...The End...

Frutta & Verdura autunnale - Terzo gruppo

Mela: consumare mele in buona quantità diminuisce il rischio di sviluppare un tumore grazie alla presenta di antiossidanti che contrastano l'invecchiamento delle cellule. Se consumata cruda è un ottimo astringente e la pectina in essa presente riesce a mantenere sotto controllo la glicemia. Abbassa il colesterolo cattivo ed aumenta la produzione di quello buono. Possiede proprietà benefiche per le vie respiratorie,previene malattie cardiache e l'insorgere di malattie celebrali come l'Alzheimer ed il morbo di Parkinson. E' ottima per depurare l'organismo.

Pompelmo: è un ottimo alimento disinfettante e stimolante dell'apparato digerente. Il suo consumo è suggerito in casi di inappetenza,, alimentazione degli anziani, difficile digestione, disturbi del fegato, insufficienza renale, capillari fragili ed infezioni polmonari.E' indicato a fine pasto per le persone in sovrappeso, in quanto accelera la trasformazione dei grassi in energia.

Prugne: il potassio in esse contenuto è in grado di riequilibrare la quantità di sodio nell’organismo andando a contrastare la ritenzione idrica dei tessuti. Hanno proprietà antiossidanti e contrastano l'invecchiamento cellulare. Sono famose per la loro azione lassativa, pertanto sono indicate per chi soffre di stitichezza o deve regolare l'attività intestinale. Possiedono molti zuccheri pertanto sono sconsigliate ai diabetici.
.
Cachi: sono molto energetici e possono apportare benefici a chi soffre di stress psicofisico e di inappetenza; contengono zuccheri semplici che forniscono energia immediata e risultano quindi utili in caso di attività sportive o in cui si ha un grande dispendio di energie. Hanno proprietà lassative e diuretiche grazie al grande quantitativo di fibre in essi contenuto. Hanno azioni depurative e rafforzano il sistema immunitario, oltre ad aiutare la pelle a rimanere elastica e tonica. Possiedono tanti antiossidanti.

Pere: possiedono molte fibre soprattutto nella buccia che permettono di espellere il colesterolo cattivo e di regolare le funzionalità dell'intestino. Le pere hanno proprietà antinfiammatorie: Il sorbitolo favorisce i processi digestivi e migliora la salute dentale. Ha grandi proprietà antiossidanti ed è ottima per chi soffre di ipertensione.

Arance: sono un 'ottima fonte di vitamina C, che rafforza il sistema immunitario, previene l'insorgere di disturbi cardiovascolari e grazie alle sue proprietà antiossidanti, combatte l'attività dei radicali liberi.
La vitamina A è utile al rafforzamento della vista. La buona quantità di potassio aiuta a prevenire l'ipertensione.

Mandarini, Mandaranci, Clementine: come per le arance, buona presenza di vitamina C aiuta a rafforzare il sistema immunitario. Le fibre solubili consentono di abbassare i livelli di colesterolo.
Hanno proprietà antiossidanti, sedative e calmanti nei confronti del sistema nervoso e sono ottimi contro la retensione idrica.


...To be continued...

giovedì 25 settembre 2014

Frutta & Verdura autunnale - Secondo gruppo

More: hanno varie proprietà curative e sono in grado di prevenire diversi tumori. Le more presentano proprietà depurative, diuretiche, antireumatiche e dissetanti, aiutano a combattere le malattie cardiovascolari mantenendo pulite ed elastiche le arterie. Possiedono tante fibre e sono indicate per chi ha problemi di stitichezza.

Melone: ha proprietà dissetanti, diuretiche e rinfrescanti. La vitamina A rende il melone un ottimo antiossidante. Il betacarotene stimola l'organismo alla produzione di melanina, mentre la vitamina B svolge un ruolo attivo nei confronti degli stati depressivi. Ha proprietà benefiche per ossa, circolazione sanguigna e pressione.

Melagrana: da sempre lo si considera il frutto della longevità grazie alle varie proprietà terapeutiche che offre, quali la prevenzione dei tumori e la riduzione della possibilità di riscontrare il "verme solitario". Possiede proprietà astringenti quindi è ottimo per chi soffre di diarrea. Infine aiuta a proteggere il cuore.

Kiwi: è ottimo per rafforzare il sistema immunitario e favorisce la salute sana di denti e gengive. La grande presenza di vitamina C aiuta inoltre ad eliminare il colesterolo e migliora la circolazione sanguigna. E' consigliato per chi soffre di stress (possiede magnesio) e per chi è affetto da stanchezza cronica.


Lamponi: sono noti per le loro proprietà antinfiammatorie delle vie respiratorie e aiutano la prevenzione di tumori. E' un frutto diuretico, depurativo, rinfrescante, rafforza le difese immunitarie ed è anche energetico.
Grazie all'acido folico aiutano a rafforzare i vasi sanguigni.


Pesche: la polpa possiede proprietà rinfrescanti e disintossicanti ed è anche mineralizzante, tonificante, ricostituente e antiossidante. La vitamina C in essa presente aiuta a rafforzare il sistema immunitario e a ridurre il rischio di tumori, mentre la vitamina A contribuisce a mantenere forti ossa, denti e pelle.

Uva: possiede molte proprietà terapeutiche: ha effetto diuretico e leggermente lassativo, facilita il processo digestivo e aiuta a ridurre il colesterolo cattivo. L'uva è inoltre antibatterica ed antinfiammatoria, ha proprietà antiossidanti, antitumorali, e contribuisce a rendere il sangue più fluido. La presenza di boro (un oligoelemento) contribuisce alla sana salute di cervello ed ossa.

Banane: un consumo di banane aiuta a ridurre la possibilità di tumori renali grazie al potassio. Contiene elementi antiossidanti e aiuta ad abbassare la pressione sanguigna, regolare le funzioni cardiache e provvedere alla salute delle ossa e della vista.

Mirtilli: è indicato per tutte le forme di disturbi intestinali, del fegato, tendenza alle emorragie per fragilità dei capillari, disturbi della circolazione e per i problemi alla vista. Fungono da scudo protettivo per la pelle e nella lotta ai radicali liberi. Oltre ad essere antiossidanti, i mirtilli vengono usati per combattere l'affaticamento visivo e la fragilità dei vasi capillari. Poichè possiede proprietà antinfiammatorie, il mirtillo riduce la flatulenza e combatte la diarrea.


...To be continued...

Frutta & Verdura autunnale - Primo Gruppo

Anche quest'anno è arrivato l'autunno: tristezza, grigiore in cielo, il caldo lascia il posto all'aria fredda, le piogge sono le protagoniste di queste giornate.

Ma parliamo di alimenti: quali tipologie di frutta e verdura appartiene tipicamente a questa stagione e possiamo quindi trovare anche facilmente nei supermercati o agli ortofrutta?
Vediamolo di seguito!
Siccome la scelta era molto ampia ho deciso di racchiudere frutta e verdura a gruppi.

Buona lettura :)


Pistacchi: abbassano il colesterolo, sono ottimi antiossidanti, sono efficaci contro le infiammazioni e combattono batteri e funghi.

Pinoli: buoni integratori alimentari quando le energie calano, hanno proprietà antiossidanti pertanto sono ottimi per la salute delle cellule.

Nocciole: sono facilmente digeribili, sono antiossidanti e rallentano quindi l'invecchiamento delle cellule, hanno effetti rimineralizzanti e aiutano a combattere il colesterolo. Infine possiedono proprietà depurative e antinfiammatorie.

Limoni: proprietà disintossicanti, la sua assunzione regolare, preferibilmente a digiuno, aiuta a regolarizzare l'intestino.E' molto consigliato contro nausea, diarrea e per chi ha bisogno di rinforzare le difese immunitarie. Il succo previene l'arteriosclerosi, ha benefici sul fegato, sul pancreas e sul sangue, favorendone la fluidità. Il limone e' rimineralizzante e antianemico.

Fichi: proprietà rinforzanti per ossa e denti e benefici per vista e pelle. Fibre e mucillagini rendono i fichi ottimi lassativi naturali. Possiedono infine svariate proprietà antinfiammatorie.

Cedri: possiedono tantissime proprietà terapeutiche tra cui quella di contrastare l'attività dei radicali liberi e di ostacolare la ritenzione idrica. Il loro succo è ottimo per regolare la pressione sanguigna. Il cedro ha inoltre proprietà disinfettanti ed antibatteriche.

Castagne: sono consumabili tranquillamente dai celiaci poichè sono prive di glutine. La castagna è molto digeribile e la si consigli in casi di anemia e inappetenza. Grazie alla grande quantità di fibre contribuiscono alla regolarità intestinale. Sono ricche di minerali e sono quindi consigliate per chi soffre di stanchezza.

Avocado: la proprietà principale è quella di possedere grassi buoni in grado di stimolare la produzione di colesterolo buono e limitare l'accumulo di quello nocivo. Contiene tantissimi antiossidanti e aiuta a rallentare l'invecchiamento delle cellule. Le vitamine A ed E inoltre aiutano la pelle a mantenere la proprie elasticità rallentandone l'invecchiamento. Contiene infine varie proprietà antinfiammatorie.


Noci: possiedono proprietà antitumorali e contengono vari antiossidanti, aiutano la digestione e la diuresi. L'arginina in esse contenuta aiuta a rafforzare le pareti delle arterie e dilata i vasi sanguigni. Infine le noci hanno altre proprietà: antianemiche, drenanti, energetiche, lassative, nutrienti, rimineralizzanti, vermifughe.



...To be continued...

martedì 23 settembre 2014

Frutta secca : proprietà e benefici - Parte II

Come vi avevo promesso ecco qui la seconda parte dell'elenco concernente la frutta secca e i suoi benefici!



Datteri secchi: 282 kcal x 100gr
Contengono magnesio, fosforo, selenio, calcio, sodio. Troviamo anche zinco, rame, manganese e ferro seppur in piccole quantità.
Contengono vitamine e diversi tipi di zuccheri come fruttosio e maltosio.
Hanno proprietà antinfiammatorie soprattutto per le vie respiratorie.
Se consumati freschi, i datteri, costituiscono un alimento molto energizzante e reintegrante dei sali minerali.
Sono molto ricchi di potassio e per questo motivo aiutano ad equilibrare il livello di liquidi nell'organismo e contribuiscono a mantenere in forma funzionamento del sistema cardiovascolare; la presenza di fosforo viene invece in aiuto alle nostre funzioni celebrali.
Tra le altre proprietà dei datteri troviamo anche benefici verso l'acne giovanile e l'intestino.




Fichi secchi: 280 kcal x 100gr
Contengono calcio, potassio, ferro, sodio e dal fosforo, vitamine A, B6, C e PP. Grazie alla presenza di queste sostanze che ai fichi vengono riconosciute buone proprietà terapeutiche e nutritive.
La presenza di vitamina A assieme al potassio, al ferro ed al calcio risulta avere proprietà benefiche e rinforzanti per ossa e denti; anche la vista e la pelle sono in grado di trarre benefici dalle sopracitate sostanze.
Un' altra proprietà è quella lassativa.
Sono ad alto contenuto di zuccheri facilmente assimilabili pertanto rappresentano una fonte di energia facilmente utilizzabile dall'organismo.
Il decotto di fichi secchi ha un'azione lenitiva verso gli attacchi di tosse.
Possiede inoltre altre proprietà antinfiammatorie, infatti viene usato come impacco sugli ascessi e sui foruncoli.
Possiede effetti positivi su infiammazioni dell'apparato urinario e circolatorio.
I fichi secchi si ottengono dalla raccolta del frutto quando è giunto a piena maturazione e dalla sua conseguente essiccazione al sole a cui fa seguito un trattamento chimico di disinfestazione da eventuali parassiti.



Mandorle: 575 kcal x 100gr
E' un alimento molto ricco di proteine, digeribile e molto energetico, a cui vengono attribuite proprietà lassative.
Sono indicate in caso di denutrizione: sono un alimento equilibrato ed altamente nutritivo, e il loro consumo è consigliato in determinati momenti in cui l'organismo ha particolarmente bisogno di energia(gravidanze, convalescenze, attività sportiva ecc.)
Importante è il ruolo svolto dalla vitamina E: è determinante nell'attenuazione del rischio di attacchi cardiaci; insieme ai grassi insaturi contribuisce a ridurre la crescita della placca aterosclerotica nelle arterie.



Nocciole: 628 kcal x 100gr
Sono a buona digeribilità e possiedono un buon contenuto di vitamina E, un antiossidante naturale capace di rallentare l'invecchiamento cellulare e di contrastare l'azione dei radicali liberi.
E' un alimento molto energetico ad effetto rimineralizzante, per questo sono molto indicate in stati di convalescenza, per chi pratica sport o per chi ha sensi di spossatezza. 

Un consumo regolare di frutta secca, nocciole in particolare, contribuisce a combattere il colesterolo "cattivo" ed a prevenire problemi cardiovascolari.


Noci: 580 kcal x 100gr
Il loro consumo regolare previene l'insorgere del tumore al seno, grazie alla ricca presenza di acidi grassi omega3 ed all'alto contenuto di antiossidanti. 
L'acido alfa-linoleico dona loro proprietà digestive e diuretiche.
La vitamina E, dalle grandi proprietà antiossidanti, può tenere sotto controllo gli effetti dei radicali liberi tanto temuti. 
La presenza dell'arginina le rende fondamentali per la salute delle arterie in quanto è in grado di combattere e prevenire l'arteriosclerosi.
Infine le noci hanno altre proprietà antianemiche, drenanti, energetiche, lassative, nutrienti, rimineralizzanti e vermifughe.
L'elevato potere energetico delle noci rappresenta un elemento molto interessante per chi svolge attività sportiva. 



Arachidi: 600 kcal x 100gr
Sono ricche di grassi monoinsaturi quindi sono particolarmente indicate per combattere patologie derivanti da problemi cardiovascolari. 
Contengono antiossidanti come l'acido oleico e il resveratrolo, in grado, di avere un ruolo attivo nella prevenzione di alcuni tumori.
Secondo alcuni studi condotti a Taiwan, consumare arachidi almeno per due volte a settimana, contribuirebbe a ridurre il rischio di cancro al colon del 31%.
Le arachidi sono un legume altamente proteico ed energetico,per cui sono molto indicate nei casi di superlavoro, debilitazione, astenia e per gli sportivi.


Bacche di goji: 340 kcal x 100gr
Hanno innumerevoli benefici per la salute.
Tra tutti i frutti al mondo sono quelle che contengono la più alta percentuale di sostanze antiossidanti, che oltre a contrastare i radicali liberi, rallentano l'invecchiamento delle cellule e rappresentano un valido aiuto per contrastare svariate malattie.

Grazie alla presenza abbondante di polisaccaridi e di minerali possiedono proprietà energetiche, rivitalizzanti e rinvigorenti, pertanto sono consigliate in caso di debolezza e stress psico-fisico.
Influiscono positivamente anche sulla memoria e sulla qualità del sonno, aiutano a combattere le allergie, hanno proprietà anti-infiammatorie, stimolano il metabolismo e le funzioni digestive.



The end...

lunedì 22 settembre 2014

Frutta secca: proprietà e benefici - Parte I

Frutta - Frutta fresca e secca - Proprietà nutrizionaliSi sente spesso parlare di frutta secca: è importante consumarla, è importante introdurla
nella propria dieta, ma perchè?

La frutta secca è un gruppo di alimenti che contiene pochissima acqua e al tempo stesso possiede un elevato contenuto energetico e lipidico. Grazie all'elevato contenuto di acidi grassi polisaturi, recenti studi hanno confermato che la frutta secca deve rientrare a far parte di quegli alimenti fissi da consumare regolarmente e in modo moderato.

La frutta secca contiene acidi grassi appartenenti alla famiglia omega6, più precisamente: acido linoleico, acido gamma-linolenico, acido diomo-gamma-linolenico ed acido arachidonico.
Per quel che concerne i benefici, questi sono svariati: da proprietà anti-infiammatorie a benefici legati alla pelle, ai capelli e a tanti altri elementi del nostro corpo!

Siccome i benefici sono innumerevoli, avevo pensato di fare qui di seguito un elenco della frutta secca che maggiormente si è abituati consumare, per conoscerle meglio nel dettaglio.
Ecco qui una prima parte dell'elenco di frutta secca e dei suoi benefici.
Buona lettura!



Uva passa: 80 kcal x 100gr
Energizzante naturale.
Fonte rapida di zuccheri.
Proprietà lassative, diuretiche.
Grazie alla presenza di calcio e ferro contribuisce alla salute della ossa e a risolvere il problema dell’anemia.
Riduce il rischio di diabete.
Contribuisce a contrastare l’insorgere della carie.
Proprietà curative. 
Combatte l'invecchiamento e previene le malattie cardiovascolari.



Prugne secche: 230/250 kcal x 100gr
Ottima fonte di energia.
Antiossidanti.
Ricche di potassio e manganese, ma prive di grassi.
Grande alleato contro la ritenzione idrica e il metabolismo pigro.
Grazie al grande contenuto di fibre contribuiscono alla regolarità intestinale.
Contrastano l'invecchiamento delle cellule proteggendo così il nostro organismo.
Proprietà toniche, energetiche, e depurative dell'organismo.
La vitamina A presente nelle prugne apporta benefici alle unghie ai capelli e alla pelle rallentandone l'invecchiamento.


Pistacchi: 680 kcal x 100gr
Contengono calcio, fosforo, potassio, ferro, zinco, magnesio, manganese, fluoro e rame, vitamina A, le vitamine B1, B2, B3, B5, B6, la vitamina C e la vitamina E e aminoacidi come l'arginina, l'acido aspartico e l'acido glutammico.
Favoriscono l'abbassamento della percentuale di colesterolo riducendo il pericolo di malattie cardiovascolari.
Assumerli giornalmente riduce il rischio di insorgenza del tumore al polmone.


Pinoli: 600 kcal x 100gr
Rappresentano un vero e proprio integratore alimentare da utilizzarsi soprattutto quando il livello di energia del nostro organismo va giù.
Il loro consumo è consigliato per chi si sottopone ad ore snervanti di studio o a grandi stress fisici dovuti ad attività sportive e chi è in sovrappeso, proprio a causa dell'elevata quantità di calorie, è bene che li assuma con moderazione.
Sono considerati un alimento altamente afrodisiaco ed allo stesso tempo in grado di aumentare la fertilità; si sostiene che consumati insieme all'uva secca o allo zucchero aumentino le loro proprietà afrodisiache.
Hanno proprietà antiossidanti con effetti benefici sulla salute delle cellule ed in particolar modo della pelle.



Mirtilli rossi secchi: 308 kcal x 100gr
Sono uno dei frutti considerati come rigenerante o prevenzione di malattie a causa della sua ricchezza di antiossidanti naturali.
Forniscono alti livelli di fibra, vitamina C e altri composti antiossidanti che insieme aggiungono proprietà non solo nutriente ma anche medicinali.
Sono ricchi di composti per la salute del cuore, che riducono la formazione di colesterolo.
Contengono tre gruppi di flavonoidi; antocianine, flavanoli e proantocianidine, composti antiossidanti naturali che riducono il rischio di sviluppo di malattie degenerative.


Albicocche secche: 320 kcal x 100gr
Riducendosi notevolmente il contenuto d’acqua rispetto al frutto fresco, aumenta decisamente il tenore in fibre, ed è così che, astringenti da fresche, si trasformano in un efficace lassativo naturale.
Anno un buon livello di betacarotene, e il buon livello di minerali rende la albicocche secche un utile integratore per chi è carente di potassio e ferro.




Mele essiccate: 369 kcal x 100gr
Calorie Mele disidratateContengono discrete ma equilibrate quantità di vitamine e sali minerali.
Contengono fruttosio, uno zucchero a basso indice glicemico, che mantiene costante la glicemia e che può essere consumato con moderazione anche dai diabetici.
Grazie al buon contenuto in fibre ed acido ossalico, la mela ha proprietà sbiancanti, se masticata a lungo al termine di un pasto pulisce i denti.

Contengono acidi malici che ne determinano il sapore lievemente aspro e che facilitano la digestione.
Infine contengono pectina che riduce l'assorbimento di colesterolo, per cui il consumo di mele è particolarmente consigliato a chi soffre di ipercolesterolemia.


Potrebbe interessarti:http://www.my-personaltrainer.it/tabelle-nutrizionali/mele-disidratate.htm





...To be continued...

domenica 21 settembre 2014

Progressi ... :)

Ossessioni, paure, conti su conti, punizioni su punizioni, digiuni, privazioni, abbuffate e digiuni "dissintossicanti" accompagnati da attività fisica estenuante, e via che il ciclo ricomincia, e via che si cade sempre più in fondo: la luce è sempre più lontana, l'uscita ormai diventa inesistente, tutto cambia, tutto crolla sotto i tuoi piedi e tu nemmeno te ne accorgi, non sei capace di aprire gli occhi di capire che stai facendo del male a te stesso e a tutti quelli che ti vogliono bene, NON VUOI CAPIRE CHE DI TE CE NE' UNA SOLA NEL MONDO, CHE TE SEI PERFETTA COSI' COME SEI.
Non mi piace chiamarla anoressia, non mi piace nemmeno dire che sto uscendo da una malattia: io non sono MAI stata anoressica, eppure i comportamenti erano quelli.

Cosa mi ha portata a fare quel che ho fatto fino a poco fa? Perchè ho deciso di rovinarmi così tanto con le mie stesse mani? 

Me lo chiedo ogni giorno, ed ogni giorno capisco sempre più quanto io sia stata IGNORANTE, STUPIDA, e si, COGLIONA nel scegliere di perdere peso attraverso un metodo così poco salutare.

Purtroppo tante ragazze cadono in questo circolo vizioso senza nemmeno accorgersene: " oggi conto le calorie della colazione, domani anche del pranzo e dopodomani ancora anche di un chewingum, perchè anche se le sue calorie sono irrilevanti mangiandone uno ingrasserò e diventerò una balena".

A tutte quelle ragazze che odiano il proprio corpo e che usano continuamente questi metodi per voler
cambiare qualcosa nella loro vita dico AMATEVI. 

Amate il vostro corpo, amate i difetti e i pregi, guardatevi allo specchio e sorridete, guardatevi come se foste la persona perfetta, come se foste la persona che volete essere. Non fossilizzatevi su queste cavolate, sono del tutto inutili.

Paura di aumentare le porzioni, di esagerare con il cibo, di ingrassare per tutto quello che mangiate. BASTA! 
Io avevo paura, ho paura e ne avrò sempre, ma ho imparato ad affrontare ogni ostacolo, ho imparato a cadere e a rialzarmi ogni volta con più forza di prima, ma soprattutto HO IMPARATO A GUARDARMI ALLO SPECCHIO E A PIACERMI VERAMENTE PER COME SONO. 

Il cibo è vita, non è un nemico, altrimenti perchè la natura ci avrebbe imposto di mangiare per vivere?
Siate coraggiose, trovare le palle di buttarvi nel vuoto e di affrontare le vostre paura, PARLATE di quello che vi turba e chiedere aiuto se questo può servire: la vita è solo una, è fantastica ed è troppo corta per essere rovinata da stupidaggini del genere.

Oggi dopo pranzo mi sono guardata allo specchio per casualità: mi stavo cambiando per prepararmi e uscire di casa quando mi sono soffermata ad osservare la mia figura: ovvio, non era perfetta, ma era quella che cercavo da tanto tempo. E la soddisfazione più grande nel guardarmi allo specchio è stata pensare "ma che sorriso di merda ho?" , mentre tutte le altre volte riuscivo solo a vedere la mia pancia, i fianchi, e vedevo ciccia ovunque, ciccia immaginaria ovviamente, però io la vedevo.

L'immagine che vedere riflessa allo specchio è tante volte quella che volete idealizzare voi, non quella vera. Aprite gli occhi cazzo si! Aprite gli occhi e guardatevi valorizzando difetti e pregi, e senza tralasciare nulla.

Voglio cambiare, voglio continuare questo percorso e vincerla quella fottuta battaglia, voglio finalmente poter dire "vaffanculo sensi di colpa, io mangio quello che mi pare e piace e a voi non vi sento". Sono stanca di svegliarmi la mattina con il dolore alle ossa per aver dormito troppe ore nella stessa posizione, come sono stanca di preparare un dolce per la famiglia e non mangiarne nemmeno una fettina per paura di ingrassare. Io sono viva, e in quanto persona voglio godermi questa vita meravigliosa, costi quel che costi! 

SI, SONO PRONTA AD AFFRONTARE QUALUNQUE OSTACOLO E SONO PRONTA A RIALZARMI E A COMBATTERE CON TUTTE LE MIE FORZE. 

Funghi trifolati con prezzemolo e porro

Esperimento della domenica sera: ho provato questo contorno con funghi trifolati leggermente diversi dal solito, e nonostante la semplicità mi hanno lasciata davvero soddisfatta :) 

Ingredienti per una persona: 
 - 200gr circa di funghi champignon
 - prezzemolo
 - sale 
 - olio
 - porro quanto basta

Prepariamo i funghi: lavateli e tagliateli a fettine sottili, dopo di chè metteteli in una padellina.

Aggiungete un bicchiere di acqua, prezzemolo, sale e porro, poi cuocete a fuoco basso per circa 15 minuti (finchè i funghi non si ammorbidiscono).

Trascorso il tempo scolate l'acqua in eccesso e saltate i funghi per un paio di minuti aggiungendo un filo di olio e aggiustando con il sale qualora ci fosse bisogno.

Trascorso il tempo servite i funghi (caldi o freddi) decorando con un ciuffetto di prezzemolo.

Come li ho usati ... 

Con i funghi trifolati ho accompagnato una cena completa :) 
Insalata condita a cui ho aggiunto un cetriolo per insaporirla ulteriormente,
carciofini al limone (la ricetta potete trovarla qui sul blog)
piadina light homemade farcita (di cui trovate la ricetta qui sul blog), fesa di tacchino e per finire i nostri funghi trifolati e una piccola mela.

In questo modo abbiamo dato vita ad una cena completa, varia, sana e al tempo stesso leggera, ottima per chi è sempre attento alla linea e vuole seguire uno sano stile di vita senza privarsi sempre di piccole golosità come la piadina ;) 

giovedì 18 settembre 2014

Le merende... sperimentali !

Oggi dopo il mio allenamento pomeridiano arrivata l'ora di merenda avevo voglia di provare qualcosa di leggermente diverso dal solito, quindi ecco qui la mia inventiva: bastano riso soffiato e succo di mirtillo per dar vita a uno snack sano e saziante ;) 

Ingredienti per una merenda:
 - bottiglietta di succo al mirtillo
 - due belle manciate di riso soffiato
 - una pera
 - thè verde e miele

Ho cominciato sbattendo bene il succo che poi ho versato il una ciotolina. 
Poi ho preso due belle manciate di riso soffiato e l'ho versato nel succo, lasciando poi ammollare il tutto per circa 5-6 minuti.

Nel frattempo ho tagliato la pera e spicchi e ho scaldato l'acqua per il thè a cui ho aggiunto un cucchiaino di miele biologico al 100%.
Ed ora tutto è pronto per essere mangiato!

Ecco qui preparata una merenda semplice, sana, nutriente e anche golosa, ottima per un post-allenamento e non solo! :)

Allenamento HIIT: in cosa consiste, come si effettua e i suoi benefici

Ultimamente ho sentito spesso parlare di allenamento HIIT (Hing Intensity Interval Training), così ieri sera presa dalla curiosità mi sono documentata un po' sul web e dopo aver letto in cosa consisteva non ho saputo resistere alla tentazione di provarlo!

Oggi pomeriggio quindi, data la bella giornata ho pensato "perchè non provare con questo nuovo allenamento?", e così, munita di scarpe, leggins e maglietta sono partita di casa e ho effettuato la mia prima sessione. Fortunatamente sono abbastanza allenata, ma è stata comunque molto faticosa nonostante si tratti di un workout abbastanza breve.
Per capire meglio in cosa consiste l'allenamento in questione e che effetti ha sul nostro corpo ho pensato di postare questo breve articolo, con la speranza di incuriosire tutti coloro che amano il fitness e tengono alla loro linea.

Buona lettura :) 

L'allenamento HIIT consiste semplicemente nell'alternare camminata veloce o corsetta leggera a scatti ad alta
intensità: tutto ciò va ripetuto a intervalli costanti per una durata massima di 20 minuti.

In genere l'allenamento prevede un riscaldamento iniziale di 5-10 minuti in cui si posso effettuare camminata a passo svelto oppure una corsa leggera, dopodichè si comincia ad alternare 1 minuti di corsa veloce e 1 minuto di corsa molto leggera, il tutto per la durata complessiva di 20 minuti. Trascorso il tempo si effettuano altri 5-10 minuti di defaticamento. 

Come si può vedere l'allenamento vero e proprio dura 20 minuti: ma non sono un po' pochi? 
Non lo sono affatto! Una sessione di HIIT può sostituire tranquillamente un'ora di allenamento cardio, inoltre continua ad essere efficace anche dopo che si è concluso l'allenamento perchè il metabolismo rimate per molte ore altamente attivo, e questo permette di consumare calorie anche mentre non si fa nessun tipo di sforzo fisico, punto a favore soprattutto per coloro che vogliono perdere qualche chilo.

Personalmente ho trovato questo allenamento veramente molto valido: non solo permette al metabolismo di rimanere sempre attivo, ma fa anche perdere i liquidi in eccesso poichè durante il tempo di sessione HIIT si tende a sudare veramente tantissimo.

Che dire, lo consiglio vivamente a tutti, sia a chi vuole dimagrire che a chi vuole semplicemente mantenere la propria linea :) 

Vi ricordo che questo tipo di allenamento va effettuato 2 volte (massimo 3) a settimana, poichè il corpo ha bisogno di 48ora per essere in grado di sostenere nuovamente un workout simile!

Inoltre, per chi è un "principiante" e non è abituato a effettuare camminate veloci o corse, consiglio di partire facendo inizialmente solo 10 minuti di HIIT vera e propria e poi aumentare gradualmente l'intensità in base alle proprie prestazioni.
Seguite l'allenamento in questo modo: 
 - 5-10 minuti di riscaldamento con una camminata a passo moderato
 - alternate 20secondi di corsa veloce con 1minuti di camminata a passo moderato per           riprendere fiato e ripetete il tutto per otto/dieci di volte. 
- concludere il tutto con altri 5-10 minuti di defaticamente con camminata lenta

Mano a mano che andrete avanti vedrete che riuscirete ad aumentare l'intensità dell'esercizio, ricordate solo di non andare oltre i 20 minuti di sessione HIIT :) 


sabato 13 settembre 2014

Insalata di pollo con verdure

Buonasera!
Stasera, nonostante fosse freddo e una zuppa sarebbe stata più adeguata come cena, ho voluto provato questo nuovo piatto, l'insalata di pollo, che da sempre mi ispirava ma che ancora non avevo mai preparato, e devo dire che mi è piaciuto davvero tantissimo!
E' saziante, sano e nutriente, un' ottima cena insomma!


Ingredienti per una persona:
 - tre fette di petto di pollo (circa 150-200gr)
 - una melanzana grande
 - mezzo peperone rosso e mezzo giallo
 - una busta di insalata mista
 - una carota
 - un cetriolo
 - una scatoletta di misto mais-piselli
 - olio
 - sale
 - limone
 - pepe e rosmarino

Prima di cominciare ho arrostito i peperoni in modo da privarli della pelle, poi sono passata al pollo.
Ho riempito d'acqua (per circa un terzo) una pentola, ho aggiunto del rosmarino e mezzo limone (il succo e il limone), dopodichè ho aspettato che bollisse. Nel frattempo ho preparato il pollo, a cui ho messo sale e olio, ho aggiunto il pepe e il rosmarino. 
Una volta fatta bollire l'acqua ho preso una vaporiera su cui ci ho messo le fette di pollo, ho spremuto l'altra metà del limone e ho lasciato cuocere il tutto a fuoco basso per  circa 20 minuti.

Intanto ho grigliato le melanzane, ho tagliato il cetriolo, sfilettato la carota e preparato l'insalata mista, a cui ho aggiunto alla fine la scatoletta di mais e piselli.

Una volta cotto il pollo l'ho lasciato raffreddare, dopodichè l'ho tagliato a cubetti e ho completato la composizione del piatto mettendolo al centro.


venerdì 12 settembre 2014

Sughetto al prosciutto cotto con primosale e piselli

Ecco qui una mia nuova invenzione per condire la pasta: il fatto di non poter usare il pomodoro (sono intollerante e non posso mangiarlo nemmeno cotto!) mi sta facendo impazzire, e sono sempre alla ricerca di qualcosa che renda la pasta comunque sfiziosa, buona e non troppo calorica

Oggi ho provato questo nuovo sughetto che a me è piaciuto molto, soprattutto se viene accompagnato con una spolverata di grana o di parmigiano.



Ingredienti per una persona:
 - una o due belle manciate di piselli 
 - 50/60gr di prosciutto cotto a cubetti
 - 30/40gr di formaggio primosale light
 - sale
 - olio

Prima di tutto ho versato i piselli in una padellina con un bicchiere d'acqua e li ho fatto sbollentare per una decina di minuti.

Nel frattempo ho versato nel frullatore il prosciutto, il formaggio e un filo di acqua per fare amalgamare il tutto; ho frullato per qualche minuto, poi ho versato il composto in una terrina e ho aggiunto i piselli ed ho concluso condendo il tutto con sale e olio.


Al posto dell'acqua potete usare tranquillamente la panna o un goccio di latte, inoltre potete anche aggiungere qualche cucchiaino di parmigiano o di pecorino prima di frullare tutto, a seconda dei vostri gusti :)

giovedì 11 settembre 2014

Frutta & Verdura a Settembre

Siccome mi piace andare sempre alla ricerca di frutta e verdura fresca, ho deciso di fare una scaletta relativa a quali alimenti possiamo trovare freschi in ogni determinato mese e stagione.

Autunno
Settembre...
Settembre è il mese tipico del lampone.


Il lampone (Rubus Idaeus) è un tipico frutto dei climi freddi e umidi che matura un po' più tardi rispetto alla fragola.

A livello nutritivo il lampone contiene tanta vitamina C, hanno un buon contenuto di fibre (7%) e sono poco calorici: 50kcal per ogni porzione da 150gr.

Il lampone può essere utilizzato "al naturale", nello yogurt o nel gelato, oppure può essere sfruttato per creare marmellate o dolci.




Nel campo delle verdure tipiche di settembre troviamo l'aglio.
L'aglio (Allium Sativum) è il bulbo della pianta composto da numerosi spicchi racchiusi in
pellicine dalla consistenza cartacea.

L'aglio è un ingrediente fondamentale per condire e aromatizzare i piatti della cucina italiana. Possiede molte proprietà benefiche per la salute: protegge cuore e arterie grazie all’allilsolfuro, che oltre a conferire l’odore pungente rende il sangue più fluido.

Per alcune persone, tuttavia, il consumo di aglio (soprattutto crudo) risulta difficile da digerire. La cottura elimina parte dell'odore ma fa perdere anche una parte delle sue virtù. 

Un’altra spiacevole conseguenza del consumo di aglio è l’effetto sgradevole sull’alito: per risolvere questo fastidio si può provare a masticare alcune foglie di prezzemolo, oppure di menta, di salvia, dei chicchi di caffè o dei chiodi di garofano. 

Frutta e verdura settembrina...
Frutta: Susine, Pesche, Melone, Melagrano, Zizzole o Giuggiole, Fichi d’India, Uva, Nocciole novelle, Mandorle novelle, Noci novelle.

Verdura: Patate, Granoturco, Carote, Lattuga, Peperoni, Funghi, Fagiolini, Piselli, Insalate, Sedano, Rape.